La giustizia secondo la destra

Che la norma che sospenderebbe parecchi processi per un anno in realtà ha l’unico scopo di vanificare l’attività giudiziaria nei confronti di Berlusconi, non ne ha fatto mistero ne la maggioranza parlamentare ne soprattutto il diretto interessato. Già solo questo dimostra l’autoritarismo e la pericolosità di chi detiene il potere politico e mette in discussione il principio della separazione dei … Continua a leggere

Onore al merito

Vero che la fortuna non gioca mai a nostro favore, ma diciamoci la verità la nazionale di calcio spagnola ha meritato la semifinale semplicemente perché ha giocato a calcio contro una nazionale italiana che invece, per lunghi tratti della partita, ha solo dato calci alla palla abusando dei soliti lanci lunghi. E’ possibile anche non  avere un gioco “stellare” e … Continua a leggere

Siamo italiani!

Abbiamo creduto per troppo tempo che gli italiani subissero il fascino di Silvio Berlusconi e che per questo finissero per disinteressarsi delle gravi vicende giudiziarie che lo riguardano.  E che questo non fosse sufficiente per non considerarlo degno di ricoprire incarichi istituzionali. Non ci siamo resi conto che in realtà buona parte del popolo italiano non è che si disinteressi di tutto ciò … Continua a leggere

“Sono tradizionalista”

Ovviamente non mi interessa il gossip ed ovviamente non me ne frega nulla del matrimonio di Briatore e la Gregoraci. Mi interessa invece che il TG2 (e temo pure gli altri) considera questo evento degno di trovar spazio tra le notizie. Ma in effetti la notizia c’è perchè nella intervista rilasciata al telegiornale la futura signora Briatore dichiara di essere … Continua a leggere

Al di sotto delle possibilità

E’ vero che la nazionale di calcio ha disputato una buona partita e che la sfortuna ci perseguita. Ma diciamo pure che una squadra che possiede giocatori di alto spessore tecnico non può permettersi di impostare tutta la partita sui lanci e cross e non sul gioco di qualità con palla a terra. Ed il pallone d’oro a Buffon quando?

TG di regime

E’ più che legittimo che le redazioni dei telegiornali selezionino le notizie da trasmettere in uno spazio limitato di tempo. Non è legittimo  che questo sia fatto non sulla base della rilevanza delle notizie ma assecondando gli umori della gente e del potere economico-politico. Tutti i Tg seguono questa linea e si son subito adeguati al nuovo governo. Di colpo il “problema dei … Continua a leggere

Il paese di santi

Ma non erano solo gli stranieri o meglio gli extracomunitari, che fa più effetto (visto che per molti è sinonimo di chissà cosa), i criminali che spaventano il quieto vivere di quei santi di italiani? Eppure, come ci ricordano gli ultimi episodi di cronaca, gli italiani uccidono, estorcono, trafficano, scippano, spacciano, rapinano, riciclano violentano e stuprano pure bambine e magari figlie di immigrati. Vuoi vedere che … Continua a leggere

Alla fine Silvio ha detto “ni”

Di sicuro Berlusconi alla fine ha mostrato la sua contrarietà al reato di immigrazione “clandestina” mantenendo in essere solo la aggravante non tanto (che ne dicano PD o UDC), per i rilievi delle sedicenti opposizioni, quanto piuttosto per quelli che son giunti da altre fonti in primis  dagli amici d’oltretevere. Quindi ha dovuto trovare un punto di equilibrio tra la nuova figura di … Continua a leggere

Tra xenofobia e ipocrisia

Nel nuovo parlamento in materia di immigrazione le uniche alternative sono le posizioni xenofobe della destra e quelle ipocrite del resto del parlamento. Perchè sia ben chiaro a fronte della Lega che semina odio e paura, forze di minoranza definiscono gli immigrati (anche quelli “clandestini”) come disperati per poi sostenere che la politica delle espulsioni è l’unica possibile. Appare gravemente ipocrita la … Continua a leggere