Come plasmare l’opinione pubblica….

Quando Gianni Riotta venne indicato come direttore del telegiornale più seguito dagli italiani, il TG1, tra i partiti politici fu quasi unanime la manifestazione di condivisione della scelta. Negli anni abbiamo sperimentato come non poteva che essere così. Come non avere fiducia in un uomo che ha creato un telegiornale a misura del potere. Un telegiornale in cui le linee … Continua a leggere

“Sono tradizionalista”

Ovviamente non mi interessa il gossip ed ovviamente non me ne frega nulla del matrimonio di Briatore e la Gregoraci. Mi interessa invece che il TG2 (e temo pure gli altri) considera questo evento degno di trovar spazio tra le notizie. Ma in effetti la notizia c’è perchè nella intervista rilasciata al telegiornale la futura signora Briatore dichiara di essere … Continua a leggere

TG di regime

E’ più che legittimo che le redazioni dei telegiornali selezionino le notizie da trasmettere in uno spazio limitato di tempo. Non è legittimo  che questo sia fatto non sulla base della rilevanza delle notizie ma assecondando gli umori della gente e del potere economico-politico. Tutti i Tg seguono questa linea e si son subito adeguati al nuovo governo. Di colpo il “problema dei … Continua a leggere

“Inaccettabile”: meglio la disinformazione

Michele Santoro trasmette una manifestazione popolare organizzata da Beppe Grillo (che qui cito senza esprimere giudizi di merito) ed il presidente della Rai Claudio Petruccioli lo considera “inaccettabile”. Marco Travaglio in una intervista esprime un giudizio negativo sul presidente del Senato Schifani sulla base di notizie in suo possesso e sia esponenti del PD che del PDL lo ritengono “inaccettabile”. Mi … Continua a leggere

Garante, ma di chi?

Il garante delle telecomunicazioni ha denunciato il rischio di processi mediatici a scapito del normale svolgimento dei processi nelle opportune sedi. Premesso che in linea di principio non c’è nulla da eccepire perché ne abbiamo visti fin troppi di processi in tv, soprattutto nei telegiornali. Tuttavia c’è sempre da chiedersi come mai dopo anni di innumerevoli trasmissioni con tanto di … Continua a leggere